PIZZA MARGHERITA

Pizza Margherita con base di pizza al forno

PIZZETTE DI PASTA SFOGLIA

Il prodotto

La pizza di oggi, diffusa a livello internazionale, con salsa di pomodoro e mozzarella come base, proviene da Napoli ed era un piatto della classe operaia del XVII secolo.
A Napoli, la “focaccia” veniva venduta ad ogni angolo con diverse versatili guarnizioni.
L’11 giugno 1889 il re Umberto I e sua moglie Margherita visitarono la “città della pizza”. Il re aveva sentito parlare della deliziosa specialità e si era fatto preparare una pizza dal pizzaiolo Raffaele Esposito. Ha condito la pizza con i colori nazionali italiani: il basilico verde, la mozzarella bianca e i pomodori rossi. La regina era deliziata da questa prelibatezza e la prima pizza è stata nominata: Pizza Margherita.
Questa è ancora una delle varietà di pizza più famose e diffuse, se non la più diffusa.
Nell’azienda Europizza by Koch la pizza tradizionale viene prodotta nel gusto Margherita, 4 formaggi, tonno & cipolla, salame & peperoni, prosciutto & funghi, pancetta & brie, 4 stagioni, capricciosa e verdure. Un grande vantaggio dell’Europizza è che la base di pizza è precotta, il che riduce notevolmente i tempi di preparazione.

Per maggiori informazioni vi chiediamo di contattarci direttamente.

Preparazione:

Togliere la pizza dalla confezione e metterla in forno preriscaldato ancora congelata. Forno statico: 200°C, circa 8-10 minuti. Forno a circolazione d’aria: 200°C, ca. 6-8 minuti. I tempi si riducono se il prodotto è già scongelato. Cuocere in forno fino a quando il formaggio non si scioglie.

pizza margherita

Koch consiglia:

Si consiglia di servire la pizza con un goccio di olio d’oliva.

Torna su